Contatti armonici: forme alternative di incontro

Nome organizzazione: Fondazione casa di riposo Immacolata di Lourdes (Pescantina)
Ambito d'intervento: Assistenza socio-sanitaria
Beneficiari: Pazienti in stato vegetativo permanente
Obiettivo del progetto: Facilitare la riattivazione del sé corporeo mediante stimolazione multisensoriale
Cifra erogata: 6.000,00 euro

La stimolazione sensoriale per comunicare con pazienti in stato vegetativo

La Fondazione casa di riposo Immacolata di Lourdes è un ente accreditato dalla Regione che svolge attività di assistenza in favore di anziani non autosufficienti e pazienti in stato vegetativo. Il progetto "Contatti armonici: forme alternative di incontro" prevede delle sessioni settimanali di stimolazione sensoriale dei pazienti in stato vegetativo permanente da parte di un team di terapisti specializzati, con l'obiettivo di stabilire una relazione comunicativa.

Il paziente potrà così sperimentare nuovi modi di sentire il proprio corpo e l'ambiente circostante: l'utilizzo di campane tibetane, gong, flauto, tamburo, diapason e altri strumenti quali musica e voce coinvolgono i sensi della persona, come ad esempio l’udito e il tatto, senza tralasciare le sensazioni legate all'"io corporeo" e le emozioni.

Le sessioni, che potranno essere svolte all'interno del reparto da 6 posti letti per pazienti in stato vegetativo permanente, prevedono la stimolazione sonora tramite gong e campane tibetane che creano vibrazioni e musica rilassante, il contatto cerebrale ed emotivo attraverso canto, suono e voce, la riattivazione del sé corporeo mediante un’attività di psicomotricità studiata personalizzata a seconda della tipologia di paziente in esame.