Inter-agire per integrare

Nome organizzazione: A.G.b.D. Onlus (Marzana - VR)
Ambito d’intervento: Assistenza sociale
Beneficiari: Circa 85 bambini con sindrome di Down e loro famiglie
Obiettivo del progetto: Creare un percorso formativo coordinato per questi bambini
Cifra erogata 30.000 euro

Una rete per bambini speciali per “Inter-agire per integrare”

Una rete per bambini speciali: ecco, in poche parole, l’obiettivo di un altro progetto a favore dei piccoli che Fondazione Just Italia sceglie di appoggiare nel 2011. Si tratta di una rete di collaborazione, preparazione e sostegno che unisce tanti elementi diversi - istituti scolastici, insegnanti, specialisti, volontari, famiglie … - uniti da un unico scopo: permettere ai bambini affetti da Sindrome di Down di intraprendere un percorso formativo che sappia coglierne le specifiche esigenze e potenzialità, consentendone uno sviluppo corretto e armonico.

 Ecco perché il progetto di A.G.b.D. Onlus, Associazione veronese per la Sindrome di Down di primaria rilevanza nazionale, si chiama “Inter-agire per integrare”: il coordinamento tra scuola, Associazione, ULSS, servizi sociali etc. consentirà a ciascun alunno e alla sua famiglia di condividere in modo sistematico un percorso educativo e riabilitativo, costantemente controllato in termini di sviluppo personale globale (autonomia, comunicazione, relazione …).
 
Il progetto si fonda su un assunto di base estremamente incoraggiante, proposto dalla più recente letteratura scientifica: il fenomeno del “surplus” rispetto all’età mentale, legato all’opportunità di agire su determinate variabili per stimolare l’alunno disabile fino a prestazioni superiori a quelle previste per il suo profilo cognitivo.

 Per questo A.G.b.D. Onlus - che gestisce una propria struttura sanitaria riabilitativa, per consentire alle persone affette dalla Sindrome di Down di raggiungere il massimo grado di autonomia a livello scolastico, sociale e lavorativo - ha realizzato questa “rete per bambini speciali” e chiede il nostro aiuto per renderla attiva nel modo migliore offrendo, da un lato, sostegno alle famiglie nella relazione educativa e nell’orientamento didattico e professionale e, dall’altro, una qualificata consulenza pisco-pedagogica alla scuola. Un obiettivo importante: attraverso l’inter-azione, passare dal semplice “inserire” al vero “integrare”.

Il futuro è garantito

Grazie al contributo di Fondazione Just Italia l’Associazione ha potuto costruire una collaborazione più stretta con istituti e famiglie, importante per raggiungere l’obiettivo finale dell’iniziativa: l’integrazione. Abbiamo potuto toccare con mano quanto è stato importante il nostro aiuto per questi bambini:
 - 85 bambini coinvolti, dalla scuola materna alle superiori;
 - 170 incontri con specialisti e operatori del settore scolastico e le famiglie dei bambini coinvolti;
 - 450 ore dedicate ai bambini e ragazzi;
 - 1100 ore di coinvolgimento degli operatori;
 - 4360 km percorsi per gli incontri presso gli istituti scolastici.
Il tutto, in special modo in relazione a quest’ultima voce, ha innescato comportamenti “virtuosi” di compresenza anche dei docenti, che insieme ai ragazzi hanno avuto la possibilità di essere coinvolti in un ciclo di formazione su temi specifici.