Raggi di colore

Nome organizzazione: Noi per Voi Onlus
Ambito d’intervento: Ricerca scientifica
Realtà partner: Ospedale Meyer (Firenze)
Beneficiari: Bambini malati di tumore alle ossa
Obiettivo del progetto: Identificare le potenzialità terapeutiche delle cellule staminali per curare il tumore alle ossa
Cifra erogata: 285.000 euro

Per un bambino sano, le ossa sono la base per diventare grande e forte. Invece, nel caso dei piccoli colpiti da tumore alle ossa queste ultime diventano purtroppo il veicolo di una patologia che, oltre ad una diagnosi drammatica, può comportare terapie dalle conseguenze pesantissime: in molti casi, curare il cancro rimuovendolo dalle ossa del piccolo paziente può comportare l’obbligo di asportare chirurgicamente una parte di osso, che verrà sostituita artificialmente.

A questo punto entra in gioco la volontà di identificare soluzioni di cura sempre più efficaci e capaci di offrire ai bambini una qualità di vita migliore: questo è stato il nostro impegno per il 2012 insieme a Noi per Voi Onlus, associazione creata nel 1988 dai genitori dei bambini ricoverati nel reparto di Onco-Ematologia dell’ospedale Meyer di Firenze. Tra i suoi principali ambiti di sperimentazione c’è una prospettiva terapeutica estremamente promettente: un’importante ricerca di terapia cellulare basata sull’utilizzo di cellule staminali mesenchimali (MSC) per la ricostruzione dell’osso asportato chirurgicamente in caso di tumore.

A Firenze prende il via una nuova frontiera terapeutica: quando un bimbo subisce l’asportazione dell’osso malato, il “vuoto” che si crea nel corpo deve essere colmato chirurgicamente. Una strada alternativa al trapianto di osso è rappresentata dalle staminali MSC che, non essendo ancora specializzate, sono in grado di trasformarsi nelle cellule adatte a consentire la ricostruzione dell’osso mancante, una volta che sono state espanse in vitro all’interno di un apposito laboratorio.

Quella che nel 2012 unisce Fondazione Just Italia e Noi per Voi Onlus è una ricerca eccezionale anche perché coinvolge contemporaneamente tre strutture di eccellenza del settore medico e della ricerca: la Di.V.A.L. Toscana, incaricata di validare la preparazione delle staminali, la Cell Factory dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer, preposta ad espanderle in vitro, e il Centro di Ortopedia Oncologica e Ricostruttiva - Traumatologico Ortopedico AOU di Careggi, che le utilizza per adottare terapie rigenerative per i piccoli pazienti.

Al loro fianco, tutto il mondo di Fondazione Just Italia si è mobilitato a favore dei piccoli malati, per rendere il loro futuro meno cupo e rischiararlo con nuovi “Raggi di Colore”: proprio così si chiama l’iniziativa nazionale per il 2012, premiata da un successo così grande da permettere a Fondazione Just Italia di superare nettamente, per la prima volta nella sua storia, l’obiettivo di finanziamento inizialmente previsto.

 

«L’azione combinata del lavoro che avviene nei tre centri coinvolti ci rende estremamente fiduciosi rispetto al risultato: una soluzione terapeutica efficace e non tossica.»

Prof.ssa Annarosa Arcangeli,
Resp. Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica dell’Università di Firenze e Direttore Scientifico di Di.V.A.L. Toscana

 

Il futuro è garantito

I fondi erogati da Fondazione Just Italia hanno concorso alla stesura di un protocollo e al perfezionamento del sistema di assicurazione qualità per la richiesta delle autorizzazioni obbligatorie. A questo punto si avviano i passi necessari a intraprendere la sperimentazione clinica: presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria Meyer è stata recentemente costituita una struttura specificamente destinata alla ricerca e sviluppo nel campo delle terapie avanzate. È sempre più vicino l’obiettivo della prossima fase: effettuare sperimentazione preclinica con MSC modificate per allestire un “prodotto cellulare” con effetti anti-tumorali per la cura di tumori ossei primitivi o secondari.